10 nuove abitudini da adottare in questo anno scolastico

abitudini

Introduzione

Le abitudini ci aiutano ogni giorno a compiere determinate azioni senza nemmeno pensarci. Alcune sono buone, come lavarsi i denti dopo i pasti; altre un po’ meno, come utilizzare il cellulare appena svegli.

In questo post elencherò 10 abitudini che ogni studente dovrebbe adottare durante l’anno scolastico, per semplificare e rendere più efficiente il percorso accademico.

1. Imposta un limite al cellulare

Secondo uno articolo di Ansa.it, dopo la pandemia, il tempo di utilizzo del cellulare è aumentato del 30%. In media si passano 4,2 ore al giorno attaccati al cellulare.

Le distrazioni sono tante: social media, messaggi, chiamate e notizie.

La soluzione di eliminare completamente il cellulare dalla nostra vita, nella società di oggi non è sostenibile, ma una cosa che sicuramente gioverebbe alla nostra salute è impostare un timer di utilizzo.

Analizzando il proprio tempo di utilizzo, bisognerebbe ridurlo gradualmente, fino ad arrivare ad un limite di massimo un’ora di utilizzo al giorno.

Se vuoi impostare un timer, ti basterà andare nelle impostazioni del tuo telefono e cercare la sezione riguardo al tempo di utilizzo. Se non la trovi, prova a cercare su Google i passaggi, inserendo la marca del tuo cellulare.

Posso garantire che i benefici sono molti, eccone alcuni:

  • miglioramento della concentrazione
  • più tempo libero
  • aumento del benessere mentale
  • aumento della socializzazione.
dipendenza dal cellulare

2. Programma il sonno

Non è necessario segnare sul calendario il tempo che vorresti dedicare al sonno, tuttavia è importante costruire un’abitudine per mantenere un ciclo del sonno regolare.

In media bisognerebbe dormire almeno 7 ore a notte.

Se sei abituato ad addormentarti tardi, prova ad anticipare il sonno in maniera graduale, poco per volta.

Anche l’ambiente in cui si dorme è importante, prova ad attuare questi cambiamenti:

  • riduci la luce nella stanza
  • bevi una tisana rilassante un’ora prima di andare a dormire
  • indossa indumenti comodi e larghi
  • utilizza lenzuola confortevoli
  • EVITA come la peste gli schermi, almeno un’ora prima di dormire
  • leggi un libro
  • ascolta una playlist con rumori rilassanti
  • prova le tecniche di scansione del corpo e di rilassamento progressivo

Il sonno non solo ti fa svegliare riposato, ma aumenta la produttività del cervello.

Una delle abitudini per avere un sonno regolare è quella di andare a dormire alla solita ora tutti i giorni (o la maggior parte).

3. Pianificazione

La pianificazione è importantissima.

Utilizza un calendario digitale o cartaceo e organizza le tue giornate in blocchi di tempo.

Un trucco per essere fedeli al calendario è quello di inserire i tempi morti tra un blocco e l’altro. Aggiungi 5 o 10 minuti tra un blocco di studio e l’altro, così avrai il tempo per cambiare quaderno, staccare la mente e sgranchirti le gambe.

organizzazione

4. Bevi Acqua

Lo so, tutti lo dicono, ma tra le abitudini, questa è la più importante: bisogna bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.

Bere acqua è importantissimo per il nostro organismo.

Bere mentre si studia non fa bene solo al nostro corpo, ma anche alla mente: aiuta a migliorare le nostre prestazioni mentali e a migliorare la memoria.

Se fai fatica a bere, puoi provare a dilazionare i bicchieri d’acqua durante la giornata.

Misura la quantità di acqua che sta dentro al bicchiere (in media 200 ml) e calcola quanti bicchieri dovresti bere per arrivare a 2 litri.

Un metodo per mantenere sotto controllo la quantità di acqua che bevi è quello di utilizzare delle borracce. Non solo mantengono l’acqua fresca, ma puoi bere senza doverti alzare di continuo per riempire il bicchiere.

5. Mantieni gli appunti ordinati

Mantenere gli appunti ordinati è tra le abitudini di uno studente modello.

Ecco alcuni consigli per mantenere gli appunti ordinati:

  • utilizza diversi quaderni per ogni materia
  • crea un indice
  • utilizza un metodo per separare chiaramente gli argomenti all’interno del quaderno (divisori, post-it, colori)
  • utilizza il color coding

Ricorda, gli appunti super estetici che vedi su Pinterest sono carini, ma spesso non sono funzionali. Non perdere tempo nel rendere i tuoi appunti belli, ma fai in modo che siano utili a te per studiare.


Se ti interessa come prendere appunti efficaci (e mantenerli ordinati), ho scritto un Ebook che puoi trovare qui.


6. Riordina la scrivania

Riordinare la scrivania ti permette di avere un luogo privo di distrazioni.

Adotta l’abitudine di riordinare la scrivania tutte le volte che finisci una sessione di studio, vedrai che la mente ti sembrerà più libera e ti distrarrai meno.

Prova a modificare queste cose:

  • less is more: tieni solo l’indispensabile sopra la scrivania
  • riponi i libri che non ti servono
  • assicurati di avere tutto l’indispensabile sulla scrivania, prima di iniziare a studiare
  • utilizza un portapenne per tenere in ordine la cancelleria
  • mentre studi, procurati una borraccia e dei fazzoletti, in modo da non doverti alzare troppo spesso
  • separa lo studio dal divertimento: se sei una persona che ama i videogiochi, separa in qualche modo le due attività, in modo da focalizzare la mente sullo studio.

7. Studia attivamente

Studiare a memoria è una delle abitudini peggiori che uno studente possa avere.

Studiando a memoria non capisci i concetti e se il prof dovesse farti una domanda appena fuori da quello che hai “studiato”, tu non sapresti rispondere.

All’università è ancora più dannoso, perchè le informazioni che studi dovrai applicarle nel mondo lavorativo, e posso assicurarti che se studi a memoria ti dimenticherai tutto nell’arco di qualche settimana.

Studiare attivamente invece, ti permette di fare tuoi i concetti e di ricordarli perfettamente perchè li hai capiti e appresi nel modo giusto.

Ho scritto un post sui metodi di studio vincenti, ecco qui un riassunto:

  • usare il richiamo attivo
  • applica la tecnica della ripetizione dilazionata
  • utilizza la tecnica del pomodoro
  • fai le mappe mentali
  • prova ad insegnare agli altri

8. Partecipa attivamente in classe

I professori odiano quando nessuno partecipa alla lezione.

Fai domande, partecipa ai dibattiti che si creano a lezione, soprattutto se non hai capito, dillo.

Molti studenti hanno l’abitudine di non comunicare al prof i propri dubbi. Poi si ritrovano a casa, mentre studiano, a sbattere la testa sulla scrivania perchè non riescono proprio a capire quella cosa.

Se ti vergogni di parlare davanti a tutti, partecipa ai ricevimenti dei professori ed esprimi le tue perplessità.

Se in classe si affronta un argomento, di cui è possibile avere varie opinioni, non esitare a dire la tua.

I prof si ricorderanno di te agli esami e farai bella figura.

partecipazione in classe

9. Studia volta per volta

Ecco un’altra tra le abitudini peggiori per uno studente: studiare tutto all’ultimo.

Dopo ogni lezione, rivedi i tuoi appunti e inizia a studiarli, in modo da prepararti bene per il compito o l’esame.

Se hai partecipato alla lezione, hai preso appunti correttamente e in modo ordinato, sarà una passeggiata iniziare a studiarli.

Inizia anche a fare delle mappe mentali, così una volta finite le lezioni avrai più chiaro gli argomenti e i sotto argomenti.

Studiare volta per volta ti permette anche di avere ben chiaro cosa non hai capito e di chiedere al prof durante la lezione successiva.

10. Smetti di procrastinare

La procrastinazione è una brutta bestia.

Non solo eviti di studiare, ma poi a fine giornata ti senti anche in colpa per non averlo fatto.

Anche su questo ho scritto un post, ma elenco i passaggi principali qui:

  • dividi i compiti
  • il pomodoro
  • identifica le distrazioni
  • concediti dei premi
  • pianifica il tempo di studio
  • affronta la paura del fallimento
  • crea uno spazio di lavoro piacevole
  • condividi i tuoi obiettivi di studio
  • sperimenta
procrastinazione

Conclusioni

Spero che tu abbia trovato utile questo elenco di abitudini per il nuovo anno scolastico.

Ricordati che le abitudini sono difficili da costruire, hanno bisogno di tempo e pratica, ma sono sicura che riuscirai ad applicarle tutte.

Se hai altre abitudini da condividere, scrivile in un commento qui sotto, per renderle disponibili anche agli altri studenti.

-Julia

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Abitudini per il nuovo anno scolastico

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *